Seleziona una pagina

Storia

Dal 1845, grazie a Filippo Rondinelli

La Storia della Biblioteca

La Biblioteca comunale è dedicata a “Filippo Rondinelli“. Di origine fiorentina, nato a Montalbano Jonico il 6 gennaio 1796 da Nicola e Marianna Roberti. Nel 1815 si recò a Napoli, dove studiò diritto e si laureò in legge. Fu onesto e sommo avvocato, integro magistrato. Morì a Napoli il 30 marzo 1846. Con testamento olografo datato 15 aprile 1845 lasciò al Comune di Montalbano il suo palazzo, la ricca biblioteca e parte dei suoi beni con patto di istituirvi pubbliche e gratuite scuole. La Biblioteca fu custodita dal cugino Prospero Rondinelli, nominato bibliotecario a vita dal Consiglio Comunale, che riuscì a farsi una discreta cultura, acquisì un certo amore per le lingue, le lettere e la storia, iniziò ad interessarsi alla filologia e alla filantropia che lo spinsero a cercare notizie, dati, documenti e testimonianze per tracciare la biografia degli uomini illustri del nostro Paese e ricostruire la storia di Montalbano. La Biblioteca è composta dal Fondo Antico, situato nel Palazzo RONDINELLI, e dal Fondo Moderno, ubicato presso Palazzo DE RUGGIERI.

Fondo Antico

Il Fondo Antico, copre un arco temporale dal 1501 ai primi decenni del 1900 e comprende un totale di oltre 9000 unità bibliografiche, compresi opuscoli, manoscritti e periodici, suddiviso in:

  • fondo Famiglia Rondinelli che raccoglie 3463 volumi di Filippo Rondinelli, del cugino Carlino Troyli e del loro nipote Prospero Rondinelli;
  • fondo Cappuccini, che raccoglie 275 volumi della biblioteca dell’ex convento dei cappuccini di Montalbano Jonico;
  • fondo Rizzi, che raccoglie 475 volumi del sacerdote Giuseppe Rizzi;
  • fondo Villone, che raccoglie 272 volumi di Angelo e Francesco Villone;
  • fondo Santagata, che raccoglie 171 volumi di Giuseppe Santagata;
  • fondo generale di 4337 volumi, frutto di progressive acquisizioni e piccole donazioni;
  • fondo Pocobelli, che raccoglie 282 volumi di medicina, fisica e matematica, donati dal dott. Pocobelli.

Fondo Moderno

Il Fondo Moderno comprende oltre 15.000 volumi, suddivisi in sezioni specifiche, compresi:

  • fondo Buonfiglio, che raccogli circa 150 volumi di religione, testi scolastici e generali, donati dal reverendo pastore avventista del 7° giorno Leonardo Buonfiglio;
  • fondo Russo, che raccoglie 258 volumi di giurisprudenza, geografia e dizionari, donati dal giudice Nicola Russo.
{

Una biblioteca è il crocevia di tutti i sogni dell’umanità.

Julien Green

Fondo Antico

Palazzo Rondinelli
Via Roma

Fondo Moderno

Palazzo De Ruggieri
Corso Carlo Alberto, n.1

Contattaci per ulteriori informazioni e per prenotare la tua visita al Fondo Antico.

}

Orari d'apertura

Mattina
Lunedì – Venerdì
9.00 – 13.30

Pomeriggio
Lunedì – Giovedi
15.30 – 17.30